Accesso ai servizi

Giovedì, 01 Ottobre 2020

Bonus sociale Energia automatico dal 2021



Bonus sociale Energia automatico dal 2021


L’autorità per la regolamentazione dell’energia (ARERA) ha comunicato che il bonus sociale sarà reso automatico dal 2021, senza necessità di fare domanda o chiedere il rinnovo. La procedura automatica per il riconoscimento dei bonus comporta l'eliminazione dell’obbligo di presentare la domanda di ammissione/di rinnovo dell'agevolazione da parte del cliente/utente finale,grazie all’utilizzo di informazioni disponibili nelle banche dati dell’INPS e del Gestore del Sistema Informativo Integrato,e allo scambio di tali informazioni tra questi due soggetti e tra il Gestore del SII e gli operatori della filiera interessata.
Ai tre bonus si può anche accompagnare il bonus elettrico per disagio fisico rivolto a chi ha necessità di consumo maggiori per alimentare le apparecchiature mediche. Per avere diritto ai primi tre bonus è necessaria la condizione di disagio economico con ISEE massimo di 8.265 euro (fino a 20.000 euro se il nucleo familiare è almeno 3 persone), mentre l'accesso al bonus per disagio fisico richiede l'attestazione ASL.
Il bonus idrico è uno sconto calcolato sulla propria tariffa dell'acqua e copre un fabbisogno di 50 litri d'acqua al giorno. Viene trasmesso direttamente in bolletta agli utenti diretti con fornitura individuale e tramite metodo di pagamento tracciabile e verificabile (accredito su conto o assegno circolare) agli utenti indiretti con fornitura centralizzata.
Il bonus luce rappresenta una riduzione sull'importo della bolletta luce e varia a seconda della composizione del nucleo familiare. L'importo va da € 125 per due persone, a € 148 per tre-quattro e fino a € 173 per almeno quattro persone. Viene suddivisi sulle dodici mensilità. Dove trovare il codice POD, da fornire per il Bonus luce.
Il bonus gas diminuisce l'importo da pagare sulla bolletta del gas ed è influenzato dal comune di residenza, dal numero dei componenti del nucleo familiare e dalla destinazione d’uso. Gli utenti diretti lo avranno in bolletta e quelli indiretti con bonifico. 

 


Collegamenti:
Aggiornamenti e approfondimenti