Contenuto principale

Messaggio di avviso

Usando questo sito si accetta l'utilizzo dei cookie anche di terze parti. Per maggiori informazioni vi invitiamo a leggere informativa cookies

Joomla!Da oggi il Comune di Farigliano ha un sito responsive basato sul CMS Joomla!®.
Joomla!® è una piattaforma potente e flessibile, ed è open-source.  
Open Source (termine inglese che significa sorgente aperta) indica un software rilasciato con un certo tipo di licenza per la quale il codice sorgente è lasciato alla disponibilità di eventuali sviluppatori. in modo che con la collaborazione (in genere libera e spontanea) il prodotto finale possa raggiungere una complessità maggiore di quanto potrebbe ottenere un singolo gruppo di programmazione.
L'impiego di software open source può consentire di risparmiare sull'acquisto delle licenze e sull'eventuale diffusione del programma a scopi didattici e divulgativi.
In tale ottica, il Ministero per l'innovazione e le tecnologie ha emanato la direttiva del 19 dicembre 2003 "Sviluppo ed utilizzazione dei programmi informatici da parte delle pubbliche amministrazioni" (G.U. del 7 febbraio 2004), con la quale si invitano le pubbliche amministrazioni a "tener conto della offerta sul mercato di una nuova modalità di sviluppo e diffusione di programmi informatici, definita "open source" o "a codice sorgente aperto". L'inclusione di tale nuova tipologia d'offerta all'interno delle soluzioni tecniche tra cui scegliere, contribuisce ad ampliare la gamma delle opportunità e delle possibili soluzioni, in un quadro di equilibrio, di pluralismo e di aperta competizione". L'obiettivo di tale iniziativa è quello di promuovere l'interoperabilità tra i diversi sistemi informatici della pubblica amministrazione ed evitare che i sistemi informatici siano dipendenti da un unico fornitore o da un'unica tecnologia proprietaria.

Cos'è un Content Management System?
CMS (Content management system) letteralmente significa "Sistema di gestione dei contenuti", è una categoria di software che serve a organizzare e facilitare la creazione collaborativa di siti Internet.


La Direttiva n. 8/ 2009 del Ministero per la Pubblica Amministrazione impone agli enti pubblici di elevare lo standard qualitativo dei siti web sotto molteplici aspetti: l'aggiornamento dei contenuti, l'usabilità dei servizi, l'accessibilità del codice html e la riconoscibilità e riconducibilità del sito all'amministrazione responsabile dei contenuti pubblicati on line.
L'adozione di un CMS permette, nella stragrande maggioranza dei casi, di raggiungere più facilmente gli obiettivi indicati dalla Direttiva. Occorre comunque tener presente che si tratta di uno strumento che, nel processo realizzativo, si colloca a valle della progettazione del sito, argomento questo appositamente trattato in un'altra sezione delle Linee Guida. Ma la scelta di un buon CMS, adeguatamente configurato, contribuisce molto all'incremento degli indicatori di qualità espressi dalla Direttiva e descritti in questo documento, come la qualità e il numero dei servizi potenzialmente realizzabili, l'interoperabilità semantica e l'aumento della partecipazione degli utenti-cittadini alla redazione controllata dei contenuti on line.
Con Joomla!® è quindi possibile realizzare siti Internet dinamici: è gratuito e rilasciato sotto licenza GPL v.2 , ossia è un software che consente di creare e gestire pagine web in modo semplice, separando la creazione dei contenuti dalla meccanica richiesta per presentarli sul web. In questo sito, i contenuti sono registrati in un database. L'aspetto e la presentazione vengono gestiti dal template. Il software Joomla!® combina il template e i contenuti per la creazione della pagina web.
Uno dei principali "effetti collaterali" derivanti dall'utilizzo di un CMS è la potente funzione di ricerca all'interno dei contenuti del sito stesso: ossia, nella maggior parte dei casi è sufficiente digitare il testo da cercare nell'apposita casella (nel nostro sito è in alto a destra) e verificare tra i risultati proposti se c'è quello che ci soddisfa

Perchè un sito "responsivo"?
Un sito web responsive è un sito che si adatta automaticamente al dispositivo che lo visualizza rimanendo sempre chiaro facile da navigare, riducendo al minimo la necessità per l'utente di ridimensionamento e scorrimento dei contenuti.
Il design responsivo è un importante elemento dell'accessibilità, la quale tiene conto inoltre di numerosi altri fattori, incentrati non solo sui dispositivi ma anche sulle caratteristiche dell'utente (quali: capacità cognitive, vista, difficoltà fisiche, e così via).
In particolare, l'uso di un "template" ideato per la massima accessibità ed usabilità consente di fruire, oltre alla visualizzazione grafica progettata per il nostro sito, di versioni ad alto e altissimo contrasto, di visualizzazione "notturna"  e della possibilità di ridimensionamento dei caratteri